HOME / INCONTRI E RACCONTI / TRAVEL ARENA

  

Ore 17

Viaggi e libri

Con Fulvio Ervas
A cura di Libreria Diari di Bordo

Incontro pubblico con Fulvio Ervas, un viaggio attraverso i suoi libri che si intreccia al suo percorso professionale e personale, dove la costante è rappresentata dalla letteratura e dallo studio delle scienze naturali.

  

Ore 16

Viaggio tra le creature magiche dell’Appennino

Con Andrea Gatti, Giacomo Agnetti, Mario Ferraguti
A cura di Libreria Diari di Bordo

Ci sono esseri che sono stati creati dai racconti e hanno continuato, per millenni, a popolare l’immaginario delle comunità dell’Appennino; creature magiche dalla natura animale, ibrida o antropomorfa che si potevano incontrare in luoghi precisi e per cui gli uomini hanno sviluppato attenzioni, paure ed espedienti per proteggersi. Proprio con un racconto fatto di parole e musica si entrerà in questo mondo per incontrare i morti che ballano nella piana del bosco, l’antichissima strega Lucabagia, il folletto incubo, il Régle – basilisco d’Appennino e il lupo, in un percorso dove l’uomo, il viandante, si sentirà come un Ulisse appenninico intento a compiere un viaggio in cui reale e meraviglioso si alternano e si confondono. Tutte le storie provengono dall’antichissima tradizione orale diffusa sull’arco dell’Appennino tosco-ligure-emiliano, accuratamente raccolte, con un lavoro di anni, casa per casa, paese per paese da Mario Ferraguti.

  

Ore 17

Presentazione La montagna in chiaroscuro

Con Alberto Bregani
A cura di Libreria Diari di Bordo

“Montagna e fotografia. È girovagare dentro e fuori il bosco, sopra e intorno alle montagne, tra cime e sentieri, senza meta, senza tempo, seguendo il sole che gira, le nuvole che vanno e vengono, in un gioco di chiaroscuri ogni momento diverso, sopra la neve, dentro la roccia. In ogni scatto tanto silenzio e molta anima. È come se ogni volta io fossi dentro le montagne e dentro la fotografia allo stesso tempo.” Questa la filosofia di Alberto Bregani, apprezzato e conosciuto fotografo di montagna in bianco e nero, che con questo libro invita il lettore a seguirlo sui suoi sentieri tra terra e cielo, condividendo pensieri e riflessioni, ricordi e aneddoti, alla ricerca di quella particolare luce che ogni montagna porta con se, dei suoi suggestivi chiaroscuri, regalandoci ogni volta cosi tanta bellezza da riempirci gli occhi di stupore.

  

Ore 16

Gianluca Caporaso Narrazioni e letture da Appunti di Geofantastica, Lavieri

lncontro dedicato ai bambini
A cura di Libreria Diari di Bordo

In questo quaderno sono raccolti gli appunti lasciati da un viaggiatore straordinario. Un viaggiatore capace di carpire le storie più intime e segrete delle città che attraversava e di ricostruire, con esse, una geografia fantastica quanto illuminante. Sono racconti appuntati nei suoi diari, nei suoi quaderni e perfino a margine di qualche libro che portava con sé. Arricchiti da disegni, piccoli collage o con foglie e fiori rubati agli alberi più esotici incontrati per strada. Ischia, Casalbordino, Terralba, Corleone, Corsano… Storie di città vere (in quanto immaginate) ma, come avverte un frammento stesso degli appunti, in esse non tutto sembrerà vero e non tutto sembrerà falso.

  

Ore 17

Presentazione Vademecum per perdersi in montagna

Con Paolo Morelli
A cura di Libreria Diari di Bordo
 

In questo manuale di filosofia di montagna, Morelli considera una fortuna che la terra sia corrugata e continui in futuro a corrugarsi e a generare rilievi, nonostante le acque lavorino per rendere i continenti lisci, adatti alle strade asfaltate e alla civiltà della ruota. Da pochi lustri si è appreso che le principali catene montuose, contorcendosi come vertebrati, salgono ogni anno di qualche decimillimetro. Questo libro, come scrive Ermanno Cavazzoni, è per chi gode di tale notizia, e spera invece che il mare si allontani, assieme alle spiagge, alle cabine e ai bagnanti, che sono concettualmente agli antipodi. Un “antimanuale”, molto divertente, per vagabondi della montagna su strade non battute, pronti a ogni incontro, dalla nuvola al falco, dal camoscio al grifone. Un’enumerazione di strumenti e incontri, che sono altrettanti racconti, epifanie, inattese risate.

  

Ore 17

Into my self

Spettacolo teatrale Ichinen Duo
A cura di Libreria Diari di Bordo

La ribellione al conformismo della società e alle contraddizioni del mondo moderno, la fuga dalla civiltà verso un contatto diretto con il cuore (selvaggio) della natura, il bisogno dell’isolamento, il richiamo dell’amore, l’impulso alla vita ma al tempo stesso il suadente richiamo della morte. Tutto questo è stata la storia vera di un giovane uomo nell’Alaska degli anni ’90, Chris Mc Candless, divenuto protagonista del libro Nelle terre selvagge, di John Krakauer del 1996. Un reading-concerto introspettivo, in cui dialogheranno armoniosamente suggestioni letterarie e musicali: le pagine più significative del libro di John Krakauer, oltre che di altri autori che hanno trattato la tematica del “viaggio”interiore , saranno intervallate dalla musica, soprattutto quella di un artista, Eddie Vedder, legato da un sottile fil rouge alla vicenda di Mc Candless, poiché, oltre ad aver curato nel 2007 la colonna sonora del film “Into the wild” di Sean Penn ispirato proprio al libro di Krakauer, Vedder ha inciso nel 2011 un disco solista “Ukulele songs”, in cui brani inediti ed altri tratti dal repertorio popolare americano, eseguiti interamente con ukulele, acquisiscono quella veste intima, essenziale e riflessiva che li rende perfetti narratori in musica di questo tormentato viaggio alla ricerca di sè , che è di Chris Mc Candless ma che potrebbe essere di tutti noi.